News

Lettera di Herbie Hancock al CDpM

In occasione del Jazz Day 2020 promosso dall’UNESCO il  pianista Herbie Hancock, ambasciatore UNESCO per il dialogo interculturale ha inviato al CDpM, all’Associazione Il jazz va a scuola e al Ministero dell’Istruzione, Comitato per l’apprendimento pratico della musica che condividiamo con voi

Lettera di Herbie Hancock

30 aprile 2020
Centro Didattico produzione Musica
Associazione Il Jazz va a scuola
MIUR Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti Italia

Cari amici,
oggi, come ben sapete, ricorre la nona celebrazione annuale dell’International Jazz Day.
Questo giorno speciale è stato originariamente concepito come un mezzo per promuovere il jazz e il suo ruolo diplomatico e inclusivo in tutti gli angoli del globo. Siamo orgogliosi e grati di avere preziosi partner in oltre 190 paesi in tutto il mondo.
A causa dell’attuale minaccia del COVID-19, tuttavia, oggi non è andato come previsto. Avrei voluto tanto che la commemorazione mondiale dell’International Jazz Day si fosse potuta svolgere in migliori circostanze.
Il popolo italiano conosce meglio di tutti il prezzo altissimo di questa pandemia.
Eppure, esattamente come i tantissimi musicisti che in tutto il mondo continuano a svolgere attività artistiche nonostante le difficoltà della quarantena e dell’auto-isolamento, anche voi riconoscete il potere rigenerativo e pieno di speranza della creatività attraverso l’espressione musicale individuale.
È stata una gioia conoscere i modi in cui l’Italia sta realizzando le celebrazioni virtuali della Giornata internazionale del jazz 2020, anche con il progetto efficacemente intitolato “Il jazz day va a scuola (da casa)!”.
Sono particolarmente toccato dal fatto che voi abbiate posto gli studenti e le future generazioni al centro dei programmi online per il Jazzday.
Desidero esprimere la mia sincera gratitudine a voi, ai vostri partner, a tutti gli studenti, gli insegnanti e le scuole partecipanti e, davvero, a tutta l’Italia per il vostro spirito positivo e l’umanità dimostrata, specialmente durante questo momento difficile per tutti.
Siete dei veri esempi della missione dell’International Jazz Day.

Cordiali saluti,
Herbie Hancock
artista Unesco per il dialogo interculturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *