News

Dodici cantanti improvvisano scat alla Keller Factory di Curno

Lunedì 26 luglio alle ore 21 alla Keller Factory di Curno (Via Bergamo, 32 035 613174) concerto jazz con 12 cantanti del master di improvvisazione scat che si è appena concluso al Centro Didattico produzione Musica in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Bergamo sotto la guida della vocalist Paola Milzani, insieme al chitarrista Michele Gentilini, al pianista Angelo Cultreri  e alla sezione ritmica assortita da Chiara Arnoldi al basso elettrico e Luca Bongiovanni alla batteria. Si aggiungerà come solista il ventiduenne sassofonista Nicholas Lecchi, recente vincitore del bando nazionale dell’orchestra dei Conservatori italiani. Francesca Pedruzzi, Edoardo Montanari Trovesi, Celeste Cividini Trovesi, Arianna Carsana, Michela Belotti, Mirko Cagnoni, Caterina Bianchino, Carla Mercante, Francesca Facchinetti, Nevj Beretta, Camelia Mihailescu, Marta Cannizzo si alterneranno sul palco del locale di Curno proponendo un repertorio di celebri standard jazz sulle cui armonie improvviseranno vocalmente in guisa strumentale.  Lo scat è uno stile virtuosistico vocale che emula le improvvisazioni di strumenti musicali tramite la riproduzione di fraseggi simili a quelli strumentali. È memorabile la performance di Ella Fitzgerald e Mel Tormè alla presentazione del XVIII Grammy Award e in epoca più recente quelle di Al Jarreau, George Benson, Bobby McFerrin, dei Manhattan Transfer. In Italia sono famose le improvvisazioni scat di Lucio Dalla e Gegè Telesforo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *