News

Diplomi europei e direct entry

Dal 2013 il CDpM è convenzionato con due università inglesi la University of West London e il Trinity College per svolgere presso la propria sede di Bergamo esami di certificazione dei corsi preaccademici – grades – e accademici – diplomi – secondo gli standard europei EQF. Gli esami si possono tenere sia in presenza sia in modalità on line attraverso la registrazione video del proprio esame con una apposita commissione esaminatrice stabilita dagli enti certificatori. La certificazione non solo consente di verificare le competenze raggiunte da parte di un ente internazionale ma soprattutto di impostare il tuo percorso didattico secondo una metodologia condivisa in più di 160 paesi in tutto il mondo. Il sistema EQF, infatti, stabilisce quali sono le conoscenze e le abilità acquisite applicate in contesti nuovi cioè in una performance concertistica accompagnata da test sull’improvvisazione, sulla lettura a prima vista e da una discussione su diversi aspetti teorici, storici e artistici. Questa capacità di trasferire conoscenze e abilità in altri contesti genera “competenze” in ogni alunno per affrontare con piena consapevolezza ogni genere musicale. La didattica per competenze è la sfida metodologica del CDpM che rende lo studente competitivo, aggiornato e in grado di affrontare tutte le sfide professionali cdi oggi come performer, didatta, compositore e improvvisatore. Inoltre, chi già svolge da tempo una professionale seria e documentata ma è sprovvisto del titolo di studio può accedere agli esami di diploma con la formula “direct entry”. Si tratta di una modalità che si basa proprio sulla valutazione formativa delle competenze acquisite negli anni attraverso concerti, festival, incisioni discografiche e dei titoli artistici acquisiti per accedere direttamente agli esami conclusivi del proprio percorso formativo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *