News

Auguri dal CDpM

Pubblicato il

31 dicembre 2020

31 dicembre 2020, tempo di bilanci in un anno terribile soprattutto per noi musicisti. Ma ci sono delle belle cose che ci hanno cambiato e che renderanno gli anni futuri senz’altro diversi. Innanzitutto, nel periodo di riapertura (maggio – ottobre) in cui pur molto limitatamente si sono ripresi i concerti dal vivo abbiamo riscoperto la ricchezza dello stare insieme. Esperienze fondamentali e insostituibili che ora non è più possibile derogare.
Poi le amicizie e i rapporti interpersonali. Ne sono nati tantissimi in questi mesi e abbiamo scoperto degli aspetti profondi e intimi indotti dalla condizione di isolamento e dai mezzi informatici. Indubbiamente non avremmo parlato così tanto con persone lontane sparse in ogni luogo. Alcune non si sono neppure mai incontrate e come in tutti i rapporti epistolari ci si chiede come saranno quando ci vedremo di persona. Sarà lo stesso, meglio, peggio? Chissà. Qualche risposta l’abbiamo avuta a scuola. Dopo mesi intensi con mille iniziative on Line ci siamo rivisti di persona. Credo che l’esperienza al CDpM sia stata straordinaria e unica. Abbiamo fatto cose impensabili un anno fa e fortunatamente le abbiamo documentate nei video e persino in un film CLICCA QUI con tante ragazze e ragazzi. Alla ripresa il livello musicale si è impennato. Tutti sono migliorati tantissimo con la consapevolezza ed emozione di rimettersi in gioco di persona. Ogni giorno entravo in ogni aula per salutarvi, studenti e insegnanti, forse solo per vedere se tutte quelle persone che ho conosciuto di più di prima on line, c’erano davvero ed erano reali. È bastato uno sguardo. Grazie a tutti per quello che avete fatto quest’anno e arrivederci al 7 gennaio. Rigorosamente dal vivo. Auguri

Claudio Angeleri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *