News

“Torniamo in scena” il 15 luglio con uno spettacolo tra jazz e letteratura ispirato a Italo Calvino

“Torniamo in scena” il 15 luglio con uno spettacolo tra jazz e letteratura ispirato a Italo Calvino

LINK PER ACQUISTARE IL BIGLIETTO SU VIVATICKET 

“Torniamo in scena” il 15 luglio con uno spettacolo tra jazz e letteratura ispirato a Italo Calvino scritto da Claudio Angeleri ed eseguito dal suo ensemble composto da sette musicisti italiani e un attore: Claudio Angeleri pianoforte e composizione, Oreste Castagna attore, Giulio Visibelli flauti e sax soprano, Paola Milzani voce, Marco Esposito basso elettrico, Virginia Sutera violino, Luca Bongiovanni batteria e percussioni, Michele Gentilini chitarra. I biglietti sono in vendita solo on line fino a 5 minuti prima dello spettacolo sul sito www.vivaticket.it. Musica e letteratura sono state sempre reciproche fonti di ispirazione. Sono due forme espressive che non solo raccontano delle “storie” con linguaggi diversi accendendo la fantasia del lettore/ascoltatore, ma spesso utilizzano i medesimi procedimenti creativi. La tecnica di scrittura combinatoria utilizzata da Italo Calvino in alcune sue opere letterarie (Le città invisibili, Il castello dei destini incrociati), in musica si trasforma nell’accostamento di suoni sulla base di regole scritte, trasmesse oralmente o in altro modo, come avviene appunto nell’improvvisazione jazz. Così le nuove composizioni di Angeleri “combinano” diverse tecniche tra dodecafonia, musica tonale e modale, il blues lasciando spazio al dialogo tra i musicisti.

Lazzaretto on stage è il progetto promosso e organizzato dal 4 luglio al 24 agosto 2020 dall’Assessorato alla cultura del Comune di Bergamo. Per la prima volta, grazie alla massima collaborazione di tutte le realtà coinvolte, un vero e proprio festival di musica, danza e teatro anima la città attraverso più di 20 appuntamenti in un’unica manifestazione, per una stagione estiva all’insegna dello spettacolo in uno dei luoghi più simbolici della città: il Lazzaretto, trasformato in un teatro a cielo aperto, in grado di ospitare fino a 300 persone, rispettando tutte le normative di sicurezza. Una rassegna che fa della straordinarietà un suo tratto distintivo per la capacità, di Bergamo e dell’Amministrazione comunale, di fare rete sul territorio per promuovere il proprio patrimonio culturale dopo un periodo difficile. Bergamo, una tra le prime Città in Italia, riparte dalla cultura con Lazzaretto on stage, una linea d’azione della programmazione estiva Bergamo Torniamo in scena. Estate duemila[e]venti. Fondazione della Comunità Bergamasca è partner dell’iniziativa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *