LETTERA APERTA AGLI STUDENTI

Insegnare musica significa offrire all’allievo un modo per accedere alla dimensione fantastica della vita. Una dimensione che tutti possediamo spesso senza saperlo ma che si esplicita solo nel momento in cui suoniamo e ascoltiamo noi stessi e gli altri. Si tratta quindi di una bella responsabilità perché da come insegniamo dipende la possibilità di far conoscere questo mondo straordinario e parallelo alle nostre azioni quotidiane. Sono prevalentemente azioni pratiche e concrete che sarebbero assolutamente aride e prive di significato se non esistesse una forma più alta e unica di espressione da parte dell’uomo.

Qualcuno ha detto che la vita senza la musica sarebbe un errore. Aggiungo che sarebbe un’occasione persa o meglio rimarrebbe una esperienza inesplorata. Queste riflessioni accompagnano l’attività del nostro centro fin dall’inizio ormai da più di trent’anni e contribuiscono a creare un ambiente di apprendimento ideale.  Un clima sereno e accogliente in cui insegnanti e studenti esplorano insieme il mondo fantastico e creativo della musica. Attraversando i corridoi del CDpM si è avvolti da un incredibile mix di suoni. Bach, Ellington, Hendrix, Beatles convivono in tempo reale e si parlano perché dietro ad ogni esecuzione ci sono innanzitutto persone che lasciano libero corso alle loro emozioni. Non esistono “generi” ma solo espressioni sincere, originali e diverse attraverso i suoni. Coltiviamo innanzitutto la diversità di ognuno in musica e accompagniamo ogni studente a trovare la propria voce. Questo è il metodo e lo stile che realizziamo con impegno e professionalità ogni giorno al CDpM.

Claudio Angeleri

data di pubblicazione: lunedì 13 maggio 2019

Contatti

CENTRO DIDATTICO produzione MUSICA
Via Edmondo de Amicis, 6
24127 Bergamo

In evidenza

Latest News

  • Ladies sing the blues con Beppe D’Avino, Giorgia Sallustio e Marilena Montarone
    Leggi tutto

  • APERTURA ESTIVA CDPM
    Leggi tutto

  • Studenti CDpM in concerto a Leon in Spagna
    Leggi tutto