5° SEMINARIO NAZIONALE DI MUSICA JAZZ DELL' ELBA

Il Corso si svolge dal 2 al 6 Gennaio 2019 con la partecipazione di importanti musicisti che, oltre ad essere bandleader, vantano collaborazioni con artisti di valore internazionale sia nell'ambito della musica Jazz che Pop. Attualmente conosciuti in tutta Italia anche per le spiccate qualità didattiche che li collocano nelle più importanti scuole di musica.

Il programma prevede:

  • Mattina - lezioni di strumento
  • Pomeriggio - lezioni di musica d'insieme
  • Sera - esibizioni dal vivo dei gruppi organizzati nei corsi pomeridiani

Per l'iscrizione ai corsi non viene richiesto un livello specifico di capacità e conoscenza. I gruppi verranno formati in base alle capacità. Le aule saranno allestite a Marciana Marina presso ex palazzo comunale di via Vada. Serata finale sabato 5 gennaio nell’Auditorium del Palazzetto dei Congressi con la partecipazione dei docenti.

ROBERTA RIGOTTO si è diplomata nel 1992 in canto e arte scenica al Conservatorio vicentino "Arrigo Pedrollo", e nello stesso anno ha partecipato, come solista e corista, all’allestimento del "Sacred Concert" di Ellington, diretto dal figlio del grande musicista afroamericano, Mercer. L’evento è documentato anche da un ampio servizio Rai. Ha incontrato il jazz come autodidatta, approfondendo poi la propria conoscenza in vari seminari con Sheila Jordan, Ines Reiger, Maria Pia De Vito, Mark Murphy, Jay Clayton. Dopo un anno di jazz al Conservatorio di Vicenza con Attilio Zanchi, Roberta Rigotto ha seguito il Corso al Bonporti di Trento, sotto la guida di Franco D’Andrea, diplomandosi nel 2006. Tra le sue collaborazioni ricordiamo quelle in duo con Enrico Merlin, con Roberto Cipelli e con Stefano Raffaelli. E poi quelle con Tino Tracanna, Robert Bonisolo, Lorenzo Frizzera, Saverio Tasca Attilio Zanchi, Stefano Bagnoli. Attualmente Roberta è docente di Vocalità e Canto Corale al Cdm (Centro Didattico Musica Teatro Danza) di Rovereto, sia per il corso base che per quello professionale. Allo stesso istituto si occupa di Ear Training (tecniche di ascolto), di musica d'insieme e ascolto analitico della musica (Critical music Listening).

 

GIULIO VISIBELLI si diploma in flauto nel 1981 all'Istituto "P.Mascagni" di Livorno. Si diploma poi alla fine del 1983, in Jazz Performance al "Berklee College of Music" con la votazione magna cum Laude. Si è esibito al fianco di importanti Jazzisti internazionali tra cui Mal Waldron, Max Roach, Steve Swallow, Dave Liebman, Kenny Wheeler, Patti Austin, Nnenna Freelon, Dee Dee Bridgewater e Yellowjackets. Ha partecipato a numerose produzioni televisive ed stato in tour con Sergio Caputo, Roberto Vecchioni e Carlo Fava. Insegna attualmente ai "Corsi Civici di Jazz di Milano", al CDpM  di Bergamo al Conservatorio "L.Campiani" di Mantova. Pubblica per le edizioni Ricordi (Hal Leonard) il metodo teorico pratico “Master in Sax Jazz”.

FABRIZIO TRULLU si diploma nel 1988 al conservatorio di Cagliari “P.L.da Palestrina” in Organo e composizione Organistica. Nell'87 studia a Siena con F. D'andrea, E.Rava e P.Fresu Nel 2005 consegue la Laurea di Jazz presso il conservatorio di Alessandria “Antonio Vivaldi”. Nel 1989 viene votato dal critico musicale Franco Fayenz come miglior talento emergente italiano, classifica "Top Jazz" (riv. spec. Musica Jazz).Nel '91 si classifica al primo posto al "Jazz Contest" di Milano e riceve un premio S.I.A.E. per la qualita’ delle sue composizioni originali. Nel '92 frequentanta i seminari della "Berklee School" di Perugia. Nel 1996 entra nell'orchestra di A.Martelli e suona con: Gloria Gaynor, Gipsy King, Henghel Gualdi ecc…Svolge una brillante attività nell’ambito jazzistico suonando in tutta Europa con i più importanti jazz man trai quali: S.Grossman, P.Jeffrey, T.De Piscopo, G.Trovesi, G.Basso, E.Rava. Insegna attualmente presso l’Istituto Claudio Monteverdi di Crema.

 

DARIO FAIELLA Studia Chitarra, Armonia e Improvvisazione con il M° Filippo Dacco’, perfezionandosi poi sotto la guida di musicisti come Gary Burton, Joe Diorio, Mick Goodrick, Michael Gibbs, Franco Donatoni e altri.In ambito jazzistico ha avuto modo di suonare con molti fra i più riconosciuti musicisti italiani ed ha anche affiancato in concerto molti noti musicisti d'oltreoceano, come Carl Anderson, Frank Gambale, George Garzone, John Stowell, Steve Smith, Enzo Todesco, Paul Wertico, Nehenna Freelon. Molto attivo anche nella musica pop, ha collaborato con Mia Martini, Franz Di Cioccio, Roberto Vecchioni, Eros Ramazzotti, Ivano Fossati, Carlo Fava, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Sergio Caputo, Gloria Gaynor. Insegna attualmente al Centro Didattico di Produzione Musica di Bergamo e al CDM di Rovereto (TN).

RICCARDO FIORAVANTI a 18 anni nel 1975 è negli studi di registrazione come session-man, ed è del 1976 la sua prima tournée con il cantautore rock milanese Alberto Camerini. Studia contrabbasso presso il Conservatorio G.Verdi di Milano, mentre si esibisce nello storico Jazz Club “Capolinea”. Lavora con i più grandi musicisti di Jazz Italiani e internazionali come Bob Mintzer, Phil Woods, Lee Konitz, Clark Terry, Toots Thielemans, Slide Hampton, Charlie Mariano, Bob Moover, Barney Kessel, Ronnie Cuber, Jimmy Owens, Jesse Davis, George Gruntz, Bruce Forman, Francis Boland, Rick Margitza e moltissimi altri. Partecipa a concerti di Ray Charles, Sarah Jane Morris, Chico Buarque De Hollanda e Stevie Wonder mentre – nel mondo del pop – le sue collaborazioni sono innumerevoli. Negli anni ’80 suona con l’Orchestra Ritmica della RAI e, in registrazioni e concerti, con tantissimi artisti: Mina, Ennio Morricone, Mia Martini, Enzo Jannacci, Fabio Concato, Antonella Ruggiero, Ornella Vanoni, Amij Stewart e Nick the Nightfly ecc... Dal 2000 si dedica solo alla musica Jazz ed insegna nei più importanti Conservatori Italiani.

STEFANO BAGNOLI appena quindicenne, nel 1978, inizia la sua attività sviluppando sino ad oggi un curriculum artistico invidiabile sia per le innumerevoli collaborazioni che per la monumentale discografia. Tra i tanti artisti internazionali citiamo le collaborazioni con Clark Terry, Harry Sweet Edison, Buddy De Franco, Johnny Griffin, Tom Harrell, Miroslav Vitous, Joe Lovano, Bob Mintzer, Randy Brecker, Uri Caine, Peter Bernstein e Gil Goldstein. Suona stabilmente da anni nei gruppi di Paolo Fresu, Paolo Jannacci, Dado Moroni, Franco Cerri, Franco Ambrosetti e con la  “All Stars” di Massimo Ranieri “Malìa” assieme a Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli e Riccardo Fioravanti.Talent scout e leader da anni di un proprio trio (Stefano Bagnoli We Kids Trio) con il nobile scopo di promuovere giovani talenti, da anni sostiene un notevole impegno didattico sia come docente che come autore di numerosi metodi e dvd sulla batteria Jazz e sulle spazzole, argomento quest’ultimo di cui è un apprezzato portabandiera in Italia: “Brushman” così come è stato affettivamente definito ormai da anni dalla comunità batteristica.

 

data di pubblicazione: sabato 1 dicembre 2018

Contatti

CENTRO DIDATTICO produzione MUSICA
Via Edmondo de Amicis, 6
24127 Bergamo

In evidenza

Latest News

  • Riprende Bevero Q-Jazz con il trio di Ermanno Novali
    Leggi tutto

  • Quando la musica va a braccetto con l’arte
    Leggi tutto

  • Bergamo per International Jazz Day 2019 UNESCO
    Leggi tutto